Blog

MUSICA IN 8D. 
COME FUNZIONA?🎵🎶

da Sara Strenghetto

E’ un’esperienza di ascolto sonoro e si basa su un’illusione acustica attraverso una manipolazione sonora che impedisce al cervello di identificare l’origine della sorgente sonora. 
L’audio viene infatti trasmesso costantemente da destra a sinistra,  per creare un effetto circolare e cambiare la percezione dello spazio circostante.
Per questo motivo viene consigliato l’ascolto con le cuffie e in questo modo si avrà la sensazione di essere circondati dai suoni.
Già negli anni ’60 diversi musicisti avevano sperimentato delle registrazioni binaurali del suono cioè un metodo di registrazione in stereofonia tridimensionale per ricreare percezioni acustiche con caratteristiche direzionali sferici e che aveva  la funzione di stimolare il meridiano sensoriale ASMR, generando una risposta psicofisica di piacere e rilassamento.
In seguito negli anni ’80 fu creata la tecnica ‘olofonica’ applicando filtri ai microfoni con capsule orientate a 360°.
La musica in 8D è quindi una tecnologia sonora molto sofisticata e il suo scopo al momento è quello di intrattenere l’ascoltatore attraverso la suggestione di un ascolto immersivo.